Droga tra il pane, arrestato panettiere

Tra panini e focacce anche la droga. I carabinieri di Santena hanno arrestato un italiano di 49 anni, domiciliato a Poirino, contitolare con la moglie di un laboratorio di panificazione industriale. E' accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Tra la farina, i lieviti e i prodotti destinati alla vendita, il cane antidroga Quark ha fiutato oltre 400 grammi di cocaina, suddivisa in sei panetti, qualche grammo di marijuana e hashish, quasi 150 grammi di sostanza da taglio, nonché materiale idoneo per il confezionamento dello stupefacente. Nel corso dell'attività, i carabinieri hanno denunciato, per il medesimo reato, due dipendenti del panificio. I controlli dei carabinieri del Nas hanno anche riscontrato gravi carenze igieniche. Si è così proceduto nel sequestro preventivo dell'intero stabile. Il valore del sequestro ammonta a circa 800.000 euro. Elevate sanzioni amministrative per 5.000 euro. I militari dell'Arma chiederanno all'Asl la sospensione dell'attività.

ANSA

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

La Cassa

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...